La luna gialla

Per tutti i nostri anni insieme i biglietti per ogni ricorrenza li ho sempre disegnati io… per Natale, compleanno o anniversari.

Era complicato disegnarli senza che lei vedesse, visto che il tavolo da disegno era in camera da letto… A Camogli li ho disegnati di notte sul terrazzo, a casa tenevo sempre una tavola incompleta per coprire il foglio a cui lavoravo.

Era sempre felice quando glieli davo… credo aspettasse più il biglietto dei regali…

Mi piaceva disegnare il cielo notturno, dare l’effetto delle stelle e mettere sullo sfondo la luna… la facevo sempre gialla e lei mi puntualizzava sempre che la luna non è gialla… io contestavo questa sua affermazione e se ne discuteva ridendo… tanto aveva ragione lei!

Per l’ultimo compleanno non sono riuscito a farle il biglietto : troppi pensieri, confusione e il materiale da disegno ancora chiuso nelle scatole… avevo iniziato a matita quello per Natale, sperando di poterglielo dare… l’ho ancora nella mia cartelletta…

Buon Compleanno Gina, tanti auguri…

G.

2 risposte a “La luna gialla”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *