Il posto a tavola

All’inizio, quando la cucina era ancora un delirio, io e Andrea mangiavamo sul tavolo grande in soggiorno… ma non mi trovavo proprio…

Così abbiamo messo un po’ a posto la cucina e, nonostante ci fossero ancora pile di scatoloni, mangiavamo lì, sul tavolo che avevamo anche nell’altra casa.

Adesso è tutto sistemato e il tavolo è posizionato davanti al camino. Ai due lati di questo ci sono due finestre. Una di queste sere, con una luce fortissima che mi colpiva, ho realizzato che da dove sono seduto, se giro lo sguardo alla mia destra posso guardar fuori e vedere il sole che scende dietro i tetti (nelle serate più terse si vedono anche le montagne) e se invece guardo dall’altra finestra vedo il Naviglio che piega e va all’orizzonte, con tutti i colori del cielo e della strada che ci si riflettono.

È davvero una vista suggestiva… penso che Elena avrebbe voluto sedersi a quel posto..

G..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *